logo-cantieri-di-imprese

REGIONE CALABRIA: SOSTEGNO ALL’AVVIAMENTO DI GIOVANI NEL SETTORE DELLA PESCA

Scadenza: 30-07-2019 Area territoriale: Calabria
feamp 2014-2020

Il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari ha approvato con decreto D.G. n. 7583 del 26 giugno 2019 il Bando pubblico per la selezione delle domande di sostegno a valere sulla Misura 1.31 Sostegno all’avviamento per i giovani pescatori“.

In particolare la misura 1.31 è incentrata sulla creazione e lo sviluppo di nuove attività economiche nel settore della pesca ad opera di giovani pescatori e finanzia investimenti volti esclusivamente alla prima acquisizione di un peschereccio usato che abbia i seguenti requisiti:

–      lunghezza fuori tutto inferiore a 24 metri;

–      attrezzato per la pesca in mare;

–      di età compresa tra 5 e 30 anni;

–      che appartiene a un segmento di flotta per il quale la relazione sulla capacità di cui all’articolo 22, paragrafo 2, del Reg. (UE) 1380/2013 ha dimostrato un equilibrio rispetto alle possibilità di pesca di cui dispone tale segmento.

Il beneficiario di tale Misura è il “giovane pescatore”, ossia la persona fisica che cerca di acquisire per la
prima volta un peschereccio e che, al momento della presentazione della domanda, ha un’età inferiore a 40
anni e ha esercitato l’attività di pescatore per almeno cinque anni o possiede una formazione professionale
equivalente, secondo quanto previsto nei criteri di ammissibilità.

Ai sensi di quanto previsto dall’art. 31 del Reg. (UE) 508/2014, il sostegno previsto dalla presente Misura non supera il 25% del costo d’acquisizione del peschereccio e non può, in ogni caso, essere superiore a 75.000 Euro per “giovane pescatore”

Le principali categorie di spese ammissibili riguardano:
– costi di investimento chiaramente connessi all’acquisizione del primo peschereccio da parte di un “giovane pescatore”, oltre a:
– indagini/analisi preliminari all’acquisto del peschereccio;
– costi connessi all’avviamento di nuove imprese;
– Spese generali (costi generali e costi amministrativi): si tratta di spese collegate all’operazione finanziata e necessarie per la sua preparazione o esecuzione, disciplinate nel documento Linee Guida per l’ammissibilità delle spese del Programma Operativo FEAMP 2014/2020 (Spese Generali, paragrafo 7.1.1.13).

Sono spese quantificate forfettariamente e ammissibili a cofinanziamento fino ad una percentuale massima del 12% dell’importo totale ammesso.
Segue una lista indicativa e non esaustiva dei costi generali e amministrativi relativi alla presente Misura:
– spese per la tenuta del C/C appositamente aperto e dedicato all’operazione, se previsto da prescrizioni dell’Autorità di gestione;
– le spese per garanzie fideiussorie, se tali garanzie sono previste dalle normative vigenti o da
prescrizioni dell’Autorità di gestione.

Per informazioni info@cantieridimprese.it

 Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato alle ore 12:00 del  31 luglio 2019.

Bandi in evidenza

CULTURA CREA 2.0

Cultura Crea 2.0 è l’incentivo che sostiene la nascita e la crescita di imprese e iniziative no profit nel settore dell’industria culturale, creativa e turistica, che puntano a valorizzare le risorse culturali nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.
SCADENZA: A SPORTELLO

Offerte Lavoro

Rimani sempre aggiornato​

Vuoi essere informato su bandi e avvisi pubblici?
Manda un messaggio su Whatsapp al numero 348.4990493 con:
Nome, Cognome e Comune di residenza

Memorizza il numero e sarai sempre aggiornato!

Cantieri di Imprese è presente sui Social per comunicare e promuovere le proprie attività.

Apri chat
RIMANI AGGIORNATO
Vuoi essere informato su bandi e avvisi pubblici?
Manda un messaggio con:
Nome, Cognome e Comune di residenza
Memorizza il numero e sarai sempre aggiornato!