Loading...

DESTAGIONALIZZAZIONE E DELOCALIZZAZIONE DEI FLUSSI TURISTICI

DESTAGIONALIZZAZIONE E DELOCALIZZAZIONE DEI FLUSSI TURISTICI
  • Scadenza : 31-10-2018
  • Codice :
  • Area territoriale :

La Camera di Commercio di Cosenza intende supportare lo sviluppo del settore turistico-culturale attraverso il cofinanziamento di iniziative volte a due tipologie di interventi:
1. Destagionalizzazione dei flussi turistici: iniziative da realizzare in provincia di Cosenza in un periodo
diverso da quello consueto e le iniziative dovranno riguardare:
a) Turismo musicale: eventi musicali con impatto turistico(concerti, rassegne musicali, spettacoli, ecc.);
b) Turismo enogastronomico: eventi con impatto turistico legati ai prodotti agroalimentari del territorio (fiere, mercati, itinerari/eventi culturali-gastronomici, ecc);
c) Turismo culturale: eventi culturali con impatto turistico (mostre, rassegne, rappresentazioni teatrali, ecc)
2. Delocalizzazione dei flussi turistici: iniziative con impatto turistico ( concerti, rassegne musicali, spettacoli, eventi culturali, mostre, eventi enogastronomici, itinerari turistici, ecc) da realizzare in un Comune diverso da quello consueto.

CHI PUO’ PARTECIPARE?

Sono ammesse al contributo camerale di cui al presente bando le imprese, cooperative, consorzi o le reti di imprese regolarmente costituite, operanti in tutti i settori economici, esercitate in forma individuale o collettiva, che rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa e che abbiano le seguenti caratteristiche:

  • abbiano la sede legale o l’unità locale iscritta al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Cosenza;
  • abbiano effettuato la denuncia o la segnalazione certificata di inizio attività al Registro delle Imprese alla data di presentazione della domanda di contributo;
  • siano in regola con il pagamento del diritto annuale.
  • siano in possesso di regolarità contributiva (DURC);
  • non abbiamo pendenze in corso con la Camera di Commercio di Cosenza;
  • non si trovino in stato di fallimento, concordato preventivo, amministrazione straordinaria, liquidazione coatta amministrativa o volontaria;
  • non abbiano ottenuto altri contributi di fonte pubblica riguardanti il medesimo intervento;

Sono escluse le imprese che svolgono in maniera esclusiva o prevalente l’attività di agenzia scommesse e gioco
d’azzardo oppure di mera gestione di immobili di proprietà.

SPESE AMMISSIBILI

Sono considerate ammissibili le spese documentate al netto di IVA e di altre imposte e tasse, in particolare:

  • le spese ammissibili potranno riguardare tutte le fasi della realizzazione delle iniziative (dalla progettazione, all’organizzazione e alla promozione) o solo la fase di promozione.
  • Le spese ammesse a contributo sono quelle direttamente sostenute dal beneficiario e direttamente ed esclusivamente imputabili all’iniziativa;
  • Non saranno ammesse le spese generali del soggetto richiedente (es. utenze, locazione ecc.), le spese
    per oneri figurativi nonché quelle per il personale dipendente del soggetto beneficiario.
  • Non sarà altresì ammissibile qualsiasi tipologia di spesa fatturata da soggetti riconducibili al beneficiario.
  • Le modalità di pagamenti ammesse sono:
    a. bonifico
    b. ricevuta bancaria
    c. assegno e bancomat di cui risulti la movimentazione in estratto conto bancario intestata alla impresa
    d. carta di credito intestata all’impresa con dimostrazione dell’addebito sul conto corrente intestato all’impresa
    e. RID (allegare copia dell’estratto conto da cui si evinca il movimento contabile)
  • Non sono ammesse compensazioni di pagamento.

CONTRIBUTO CONCEDIBILE

Il contributo dell’ente camerale è pari al 50% della spesa sostenute fino ad un massimo di € 5.000,00, ed è calcolato sulla base degli importi dei documenti di spesa presentati al netto dell’IVA.

DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria complessiva è di €100.000,00, così divisi:

  • €50.000,00 per la Linea 1 “Destagionalizzazione”;
  • €50.000,00 per la Linea 2 “Delocalizzazione”;

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La domanda di richiesta di contributo deve essere presentata alla Camera di Commercio di Cosenza

– dalle ore 09.00 del 23.04.2018 alle ore del 23.59.59 del 31.10.2018 per i progetti della linea 1
– dalle ore 09.00 del 23.04.2018 alle ore del 23.59.59 del 31.10.2018 per i progetti della linea 2

attraverso la compilazione degli allegati firmati digitalmente presenti sulla piattaforma.

Print Friendly, PDF & Email

Richiedi maggiori informazioni

Inviando questo form dichiarerai di aver letto la nostra politica sulla privacy ed acconsentirai al trattamento sui dati personali
Perfetto! La sua richiesta è stata invaita con successo!
OPS! Si è verificato un errore nell'elaborazione della richiesta. Riprova più tardi

Potrebbe interessarti: