Comune di Crucoli

Crùcoli è un comune italiano di 3.216 abitanti. Torretta, conosciuta anche come Torretta di Crucoli o Crucoli Torretta, è la principale frazione, di cui costituisce il nucleo maggiormente abitato, con 2.369 abitanti.
La frazione di Torretta si stende a circa 7 chilometri di distanza da Crucoli, sulla costa jonica.
L’ipotesi maggiormente accreditata sull’origine del nome è che esso derivi dalla residua torre del castelletto di caccia dell’ultimo feudatario di Crucoli, Amalfitani. La costruzione aveva originariamente il compito di proteggere le tenute feudali e di difendere il luogo nel quale avveniva l’imbarco del grano, che i feudatari vendevano ai mercanti napoletani. Situata sulla strada pubblica costiera, fu utilizzata successivamente dagli Amalfitani anche come luogo di accoglienza. Nei pressi di Torretta e nelle sue vicinanze sono presenti altri numerosi edifici storici, tra cui la settecentesca Villa Ciuranà, la Villa Cassia in stile romanico e la Villa Clausi di epoca normanna che è stata dichiarata monumento nazionale.

 


L’abitato è uno dei pochi che ancora conserva le caratteristiche dei vecchi borghi. Il moderno centro abitato della frazione nasce agli inizi del ‘900, con lo sviluppo del turismo e l’edificazione dei primi condomini presso la zona del lungomare, oltre che della Stazione di Crucoli sulla ferrovia Jonica. Il turismo è basato sul mare. Il culmine del turismo a Torretta è stato dagli anni 1960 fino alla fine degli anni 1990, ma lungo la costa si sono sviluppate tutte le attività industriali, commerciali, turistiche e Torretta è oggi una cittadina ricca di attività produttive e ancora ben inserita turisticamente (ha ottenuto per 4 anni, 1996, 1997, 2000, 2002, la bandiera blu della FEE per il mare pulito e limpido). La spiaggia e i suoi dintorni, nei periodi dell’apertura della caccia e della pesca, sono meta di appassionati provenienti da ogni parte della penisola. Nei mesi di marzo, aprile e maggio sulle incantevoli spiagge di Torretta si apre la pesca della “Sardella”, neonate della sarda, uno spettacolo al quale vale la pena di assistere. Con la villa “A.Laudano”, con il lungomare Kennedy abbellito dalla presenza di murales e di lidi balneari Torretta entusiasma ed affascina l’occhio del turista per l’incantevole e spaziosa spiaggia, per la limpidezza delle acque marine e per la sabbia dorata.
Il prodotto tipico per eccellenza del comune è la sardella. I metodi e le tecniche di lavorazione e conservazione, uniche ed originali, ne fanno uno degli alimenti più conosciuti e ricercati. La pesca della sardella è un rito che coinvolge, sulle spiagge di Torretta di Crucoli, tutti i pescatori che calando le proprie reti sperano in un abbondante pescato. Dalla conservazione e lavorazione di questo pescato, da parte delle abili mani delle donne di Crucoli, si ottiene la “Sardella di Crucoli”, prodotto tipico per eccellenza le cui tecniche si tramandano oralmente da generazioni.
La Sagra della Sardella è l’appuntamento gastronomico per eccellenza dell’estate crucolese, organizzata per la prima volta nel 1971 e diventato ormai un appuntamento che attrae nella seconda settimana di agosto migliaia di turisti. La manifestazione è un’occasione per poter degustare la sardella sul pane, con la pasta e in abbinamento a ottimi vini.

Print Friendly, PDF & Email
   Pec: protocollo.comunecrucoli@pcert.postecert.it
   Tel: (+39) 0962 33274
   Fax: (+39) 0962 33090