Reti territoriali per la conciliazione tra i tempi di vita e di lavoro

Aumento dell’occupazione femminile, aumento o consolidamento della qualificazione dei servizi di cura socio-educativi rivolti ai bambini e a persone con limitazioni dell’autonomia.

CHI PUO’ PARTECIPARE

Reti Territoriali di Conciliazione già costituite o da costituire, composte da massimo 10 soggetti tra pubblici e privati che opereranno sulla base di un Accordo Territoriale di Genere per la messa in rete di servizi e interventi nell’ambito territoriale di riferimento.

I soggetti ammissibili sono:

  • Ambiti Territoriali della Calabria
  • Centri per l’Impiego
  • Associazioni di categoria, Sindacati, Enti bilaterali
  • Soggetti del Terzo Settore, del privato sociale e del volontariato
  • Ordini, collegi, associazioni professionali
  • Soggetti pubblici o privati portatori di interessi diffusi e coerenti con le finalità della rete

Tutti i soggetti aderenti alle Reti o sottoscrittori dell’Accordo devono avere sede operativa in Calabria; ciascuna Rete può presentare una sola proposta e ogni Ambito Territoriale può partecipare ad una sola proposta.

INTERVENTI FINANZIABILI

  • Sviluppo e promozione delle Reti Territoriali di Conciliazione;
  • Erogazione di Buoni Servizio per l’accesso ai servizi socio-educativi per la prima infanzia e l’adolescenza;
  • Adozione di forme di erogazione e fruizione flessibile dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza
    La Rete potrà concedere incentivi a strutture/servizi già autorizzati relativi all’adozione di forme di erogazione flessibile come, per esempio, l’estensione degli  orari di apertura, l’apertura in giorni festivi, in orari serali o on demand.

DESTINATARI

  • Disoccupati;
  • Inoccupati;
  • Inattivi;
  • Lavoratori, compresi gli autonomi, con particolare riferimento alle donne con carichi familiari e in condizione economica svantaggiata;
  • Minori da 0 a 14 anni.

CONTRIBUTO

Il costo totale ammissibile del progetto non deve essere superiore a 300.000 € ed è pari al 100% del totale delle spese ammissibili.

L’erogazione del contributo avverrà in 3 fasi:

  • 40%  come anticipazione
  • 50%  come pagamento intermedio
  • 10% a saldo

DOMANDA

La domanda, previo accreditamento alla piattaforma online, dovrà:

  • essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante del soggetto pubblico proponente
  • essere inoltrata mediante la Piattaforma informatica accessibile dal sito http://regione.calabria.it/calabriaeuropa
  • essere corredata di: copia conforme del documento di identità del soggetto proponente e di ogni partner; formulario di progetto; piano dei costi; qualora la Rete non fosse costituita, dichiarazione di intenti; dichiarazione di affidabilità giuridico-economica-finanziaria.

SCADENZA

In fase di attivazione

Print Friendly, PDF & Email

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Contattaci!



Dichiarando di aver letto la Privacy Policy