Finanziamento della progettazione preliminare e definitiva di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto

Il “Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare” ha avviato una procedura pubblica per il finanziamento della progettazione preliminare e definitiva di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto.

 

BENEFICIARI

 

I beneficiari sono le pubbliche amministrazioni: si intendono tutte le amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli istituti e scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i Comuni, le Comunita’ montane. e loro consorzi e associazioni, le istituzioni universitarie, gli Istituti autonomi case popolari, le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni, tutti gli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, le amministrazioni, le aziende e gli enti del Servizio sanitario nazionale.

 

DOTAZIONE FINANZIARIA

 

Il bando del Ministero dell’Ambiente ha assegnato 16 milioni di euro, in tre anni, fino al 2018, per la progettazione preliminare e definitiva di interventi di bonifica dall’amianto.

 

REQUISITI DEI PROGETTI

 

Il decreto stabilisce, ai fini della valutazione delle domande, i seguenti criteri di priorità:

  • interventi relativi ad edifici pubblici collocati all’interno, nei pressi o comunque entro un raggio non superiore a 100 metri da asili, scuole, parchi gioco, strutture di accoglienza socio-assistenziali, ospedali, impianti sportivi;
  • interventi relativi ad edifici pubblici per i quali esistono segnalazioni da parte di enti di controllo sanitario e/o di tutela ambientale e/o di altri enti e amministrazioni in merito alla presenza di amianto;
  • interventi relativi ad edifici pubblici per i quali si prevede un progetto cantierabile in 12 mesi dall’erogazione del contributo;
  • interventi relativi ad edifici pubblici collocati all’interno di un Sito di Interesse Nazionale e/o inseriti nella mappatura dell’amianto ai sensi del Decreto Ministeriale n.101 del 18 marzo 2003.

 

NATURA DEL CONTRIBUTO

 

Il finanziamento ha un contributo massimo di 15.000,00€ per singola pubblica amministrazione, a prescindere dal numero di interventi richiesti. In ogni caso si può presentare fino ad un massimo di cinque interventi per ogni singola pubblica amministrazione. Il finanziamento sarà così erogato:

  • 30% al momento dell’ammissione;
  • 40% al momento dell’approvazione del progetto definitivo;
  • 30% al momento della rendicontazione;

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

 

Le domande di finanziamento potranno essere presentate, previa registrazione, a partire dal 20 dicembre 2017, esclusivamente attraverso l’applicativo presente sul portale telematico, disponibile presso il sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare all’indirizzo www.amiantopa.minambiente.ancitel.it.

Print Friendly, PDF & Email

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Contattaci!



Dichiarando di aver letto la Privacy Policy