Contributo a fondo perduto per lo sviluppo dell’artigianato calabrese

Cos’è?

La intende aiutare l’artigianato locale con la concessione di contributi in conto interessi ed in conto capitale in favore dell’artigianato calabrese.

Chi Finanzia? 

con sede in Calabria.

Cosa Finanzia?

A) Contributo in conto interessi – Concessione di un contributo in conto interessi, da riconoscere in forma attualizzata per tutta la durata del finanziamento concesso da Istituti Bancari; Per i seguenti investimenti:

  • ristrutturazione, ampliamento e ammodernamento dei locali posti al servizio dell’attività artigiana dell’impresa o altri interventi di efficientamento energetico, nel limite massimo del 30% dell’investimento complessivo ritenuto ammissibile dal Soggetto gestore;
  • acquisto di macchinari ed attrezzature, nuove ed usate, posti al servizio dell’impresa;
  • acquisto di mezzi targati, nuovi ed usati, purché strettamente funzionali al ciclo produttivo e immatricolati come autoveicoli uso commerciale;
  • acquisto di hardware, software e spese per la realizzazione di siti web;
  • reintegro capitale circolante finalizzato alla formazione di scorte di materie prime e prodotti finiti.

B) Contributo in conto capitale – Il può essere concesso esclusivamente in abbinamento al contributo in conto interesse e nella misura del 20% della spese ammesse per i seguenti interventi:

  • acquisto di macchinari ed attrezzature, nuove ed usate, posti al servizio dell’impresa;
  • acquisto di hardware, software e spese per la realizzazione di siti web;

C) Rimborso del costo della garanzia – Ovvero nel parziale rimborso del costo della garanzia rilasciata dai Confidi. Il contributo per le spese relative all’eventuale costo della garanzia rilasciata dai Confidi può essere riconosciuto nella misura massima di seguito indicata:

  • €1.000,00 per i finanziamenti fino ad € 40.000,00;
  • €1.500,00 per finanziamenti maggiori di € 40.000,00.

Quanto Finanzia?

  • non potrà essere superiore ad euro 70.000,00 se spese effettuate per investimenti;
  • non potrà essere superiore ad euro 35.000,00 per spese effettuate per ripristino capitale;

Scadenza

Fino ad esaurimento risorse.

 

Print Friendly, PDF & Email

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Contattaci!



Dichiarando di aver letto la Privacy Policy