Loading...

Sostegno ai Consorzi di Bonifica con contributo pubblico a fondo perduto per un massimale di € 500.000,00 per singolo piano di intervento per il miglioramento delle condizioni ambientali del territorio agricolo regionale

Sostegno ai Consorzi di Bonifica  con contributo pubblico a fondo perduto per un massimale di  € 500.000,00 per singolo piano di intervento per il miglioramento delle condizioni ambientali del territorio agricolo regionale
  • Scadenza :
  • Codice :
  • Ente/Azienda :

Scheda 121

OBIETTIVI DEL BANDO

Il presente bando sostiene investimenti di miglioramento delle condizioni ambientali del territorio agricolo regionale, investimenti che contribuiscono alla mitigazione dei problemi legati al dissesto idrogeologico ed all’erosione dei suoli, con tutte le conseguenze che ne derivano in termini di mantenimento del potenziale produttivo agricolo, nonché di accessibilità e fruibilità del territorio e di elevati costi di manutenzione e/o ripristino.L’intervento soddisfa le esigenze di sviluppare una maggiore capacità di adattamento del territorio agricolo regionale ai cambiamenti climatici, al fine di ridurre il rischio di perdita di reddito delle aziende agricole e di perdita di potenziale produttivo.Gli investimenti sostengono il miglioramento della capacità di adattamento del reticolo idrografico e delle reti di scolo, i quali assumono particolare rilevanza per il loro contributo mitigante sugli effetti delle variazioni del regime delle precipitazioni atmosferiche, cui si è assistito negli ultimi anni, potendo contribuire alla tutela del potenziale produttivo agricolo da probabili eventi alluvionali.

SOGGETTI BENEFICIARI

Sono ammessi a presentare domanda per ottenere il sostegno i Consorzi di Bonifica.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

Sono considerati ammissibili a finanziamento le categorie di spesa relative a investimenti per:

  • sistemazione e risagomatura delle sezioni idrauliche dei canali e dei fossi in terra battuta finalizzate a garantire il deflusso delle piene nelle aree di valle;
  • realizzazione di investimenti per opere di regimentazione delle reti di scolo e smaltimento finalizzate al contenimento del trasporto solido ed alla riduzione della velocità di deflusso delle piene nelle aree di monte (ad esclusione di interventi di drenaggio interrato);
  • creazione di nuovi canali naturaliformi;
  • realizzazioni di arginature e opere di consolidamento spondale finalizzate alla protezione delle aree agricole interessate dai corsi d’acqua;
  • realizzazione e ripristino di casse di espansione;
  • spese generali collegate alle spese di investimento di cui ai punti precedenti nella misura massima del 9% del valore dell’investimento complessivo.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

Il sostegno è erogato come contributo pubblico a fondo perduto e l’aliquota di sostegno è pari al 100% del costo dell’investimento ammissibile.Il sostegno è quantificato in funzione delle attività effettivamente realizzate per un massimale di € 500.000,00 per singolo piano di intervento.

SCADENZA DELLA DOMANDA

 07/11/2016

Per informazioni scrivere a: info@cantieridimprese.it  oppure chiama +39 3484990493.

 

Print Friendly