Loading...

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la formulazione di una graduatoria per un contratto di formazione lavoro - istruttore amministrativo presso il Comune di Forlì

Concorso pubblico, per  titoli  ed  esami,  per  la formulazione di una graduatoria per un contratto di formazione lavoro - istruttore amministrativo presso il Comune di Forlì
  • Scadenza :
  • Codice :
  • Ente/Azienda :

Il Comune di Forlì ha indetto una selezione pubblica per titoli ed esami per l’assunzione con contratto di formazione e lavoro di n.1 istruttore amministrativo, categoria C (C1) – Posizione di lavoro presso l’Unità Sviluppo Organizzativo della Direzione Generale.

CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO DI FORMAZIONE E LAVORO E DELLA POSIZIONE LAVORATIVA DA RICOPRIRE:

– C.F.L. mirato ad agevolare l’inserimento professionale;

– Durata: 12 mesi;

– Periodo obbligatorio di formazione: 30 ore;

– Periodo di prova: 1 mese;

– Orario Settimanale di Lavoro: 36 ore;

– Categoria professionale: C, posizione economica C1

– Caratteristiche del posto: L’istruttore amministrativo ricercato sarà collocato nell’Unità Sviluppo Organizzativo, struttura collocata all’interno dello staff della Direzione Generale. L’istruttore risponderà direttamente all’Alta Professionalità responsabile dell’Unità e sarà impiegato in particolare nella gestione dei seguenti processi:

  • ciclo di gestione della performance del personale dell’ente;
  • sistema formativo del personale;
  • sistemi incentivanti dei dirigenti e del restante personale.

L’istruttore dovrà coordinare il proprio lavoro con gli altri dipendenti, interni ed esterni all’Unità, di volta in volta coinvolti nel processo, nonché gestire relazioni con soggetti esterni.

L’istruttore amministrativo inoltre svolge attività di carattere istruttorio nel campo amministrativo e contabile, anche mediante la raccolta, l’organizzazione ed elaborazione di dati e informazioni di natura complessa secondo le fasi operative nell’ambito di procedure definite; Infine, per lo svolgimento della propria attività lavorativa si avvarrà di strumenti informatici avanzati.

Requisiti per l’ammissione

Titolo di studio richiesto: DIPLOMA DI SCUOLA MEDIA SUPERIORE.

È richiesto, inoltre, il possesso dei seguenti requisiti:

  • Età compresa tra 18 e 32 anni non compiuti alla data di stipula del contratto di assunzione (requisito che deve essere mantenuto fino alla data di sottoscrizione del contratto di formazione lavoro);
  • Cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero essere cittadini di Stato membro dell’Unione Europea, o loro familiari non aventi cittadinanza di stato membro, ovvero essere cittadini di Paesi terzi purchè titolari del permesso di soggiorno CE per i soggiornanti di lungo periodo ovvero titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria. I cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea o di Stati terzi devono essere in possesso di tutti i requisiti previsti per i cittadini della Repubblica italiana e non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e passivo, e devono avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana;
  • Idoneità fisica all’impiego (l’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica il vincitore ove lo ritenga necessario);
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo);
  • Non trovarsi in alcuna delle condizioni previste come causa di incapacità o incompatibilità per le assunzioni nel pubblico impiego;
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione.

Domanda di partecipazione

La domanda di ammissione al concorso deve essere redatta sul modulo.

Alla domanda, che deve essere firmata in calce a pena di nullità, devono essere obbligatoriamente allegati:

a) la copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità, salvo il caso in cui venga presentata direttamente e sottoscritta, esibendo un documento di identità in corso di validità, in presenza del dipendente incaricato a riceverla. Alla domanda devono essere allegati obbligatoriamente:

b) un curriculum di studi e professionale, redatto in forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. n. 445/2000) o mediante dichiarazione sostitutiva di certificazione nei soli casi espressamente previsti dall’art. 46 del D.P.R. n. 445 del 28.12.2000, elencante le attività di studio e professionali compiute dal concorrente presso aziende private o enti pubblici. Esso deve essere datato e sottoscritto dal candidato a pena di nullità dello stesso.

c) quietanza originale comprovante l’effettivo pagamento della tassa di concorso. La partecipazione alla selezione comporta il versamento, entro il termine di scadenza del presente avviso, di una tassa di concorso di € 3,87 da corrispondere al Comune di Forlì e da versare, con indicazione della causale di pagamento, seguendo una delle seguenti modalità:

  •  direttamente alla Tesoreria del Comune di Forlì presso qualsiasi Filiale della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna, specificando che si tratta di un versamento in procedura tesoreria (codice ente 14);
  • nel conto corrente postale nr. 000016643470 intestato al Comune di Forlì – Servizio Tesoreria. La tassa non è in alcun caso rimborsabile. In tutti i casi è obbligatorio indicare la causale di versamento, ovvero “Causale: tassa concorso”.

Presentazione della domanda

I concorrenti devono far pervenire al Comune di Forlì – Dirigente del Servizio Affari Generali e Risorse Umane – Piazza Aurelio Saffi, 8 – 47121 Forlì – la domanda e la relativa documentazione, entro il termine di venerdì 23 GIUGNO 2017. Il termine è perentorio.

La domanda deve essere presentata tassativamente mediante una delle seguenti modalità:

1) spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Forlì – Dirigente del Servizio Affari Generali e Risorse Umane – Piazza Aurelio Saffi, 8 – 47121 Forlì. Saranno considerate tempestive le domande spedite entro il termine ultimo (fa fede la data del timbro postale di accettazione);

2) presentata a mano direttamente all’Unità Protocollo e Conservazione Atti (Ufficio Protocollo Generale) in orario di apertura al pubblico, ovvero dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00, presso la Residenza Comunale – Piazza Saffi nr. 8 – Ingresso B – Piano terra. I candidati che desiderino ricevuta dell’avvenuto ricevimento della domanda sono invitati a presentarsi al suddetto ufficio con una fotocopia del frontespizio della stessa;

3) inviata alla casella di posta elettronica certificata istituzionale del Comune di Forlì (PEC) comune.forli@pec.comune.forli.fc.it specificando nell’oggetto “DOMANDA PARTECIPAZIONE CONCORSO PER C.F.L.”, con allegata la scansione dell’originale del modulo di domanda debitamente compilato e sottoscritto dal candidato con firma autografa, unitamente alla scansione dell’originale di un valido documento di riconoscimento oppure con allegato il modulo di domanda debitamente compilato e sottoscritto dal candidato con firma digitale rilasciata da un organismo incluso nell’elenco pubblico dei certificatori esclusivamente da un indirizzo di posta elettronica certificata del candidato rilasciato da un gestore di PEC iscritto nell’apposito elenco tenuto dall’ex CNIPA – oggi DigitPA;

4) inviata all’indirizzo di posta elettronica: affarigiuridici.personale@comune.forli.fc.it specificando nell’oggetto “DOMANDA PARTECIPAZIONE CONCORSO PER C.F.L.”, con allegato il modulo di domanda debitamente compilato e sottoscritto dal candidato con firma digitale rilasciata da un organismo incluso nell’elenco pubblico dei certificatori da un indirizzo di posta elettronica (non certificata) del candidato.

Svolgimento del concorso

L’elenco dei candidati ammessi, con riserva, alla selezione sarà pubblicato solo ed esclusivamente sul sito internet del Comune di Forlì dal giorno 14 luglio 2017, con un preavviso di almeno 15 giorni dalla data fissata per lo svolgimento delle prove e non saranno inviate ulteriori comunicazioni scritte. Contestualmente alla pubblicazione dell’elenco dei candidati ammessi, sarà comunicato il diario delle prove (eventuale prova preselettiva e prova selettiva), con indicazione dei giorni, degli orari e della sede ove saranno svolte.

PROVE D’ESAME

Qualora il numero dei candidati sia superiore a 30 unità potrà darsi luogo a prova preselettiva, consistente in test di conoscenza sulle materie d’esame.

La prova selettiva potrà consistere in una prova scritta (costituita da test e/o quesiti a risposta sintetica, in elaborati tecnici, soluzione di casi pratici, schemi di atti o relazioni) oppure in una prova orale (individuale) volta ad accertare il possesso dei requisiti attitudinali e professionali richiesti, in relazione alla posizione da ricoprire.

MATERIE D’ESAME
  • Quadro giuridico e contrattuale in materia di organizzazione e personale del comparto Regioni ed Enti Locali (Dlgs. 267/2000, D.Lgs. 165/2001, CCNL di comparto);
  • D.Lgs. 150/09 “Attuazione della Legge 4 marzo 2009, nr. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni” e s.m.i.; – D.Lgs. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” aggiornato con il D.Lgs. 97/2016;
  • Regolamento sull’ordinamento degli uffici e servizi del Comune di Forlì;
  • Il Sistema di misurazione e valutazione della performance ed il CCDI del Comune di Forlì;
  • Processi e sistemi di formazione del personale nella Pubblica Amministrazione;
  • Il Ciclo di gestione della performance ed in particolare la misurazione e valutazione della performance individuale del personale (dipendenti e dirigenti);
  • Sistemi di incentivazione del personale e percorsi di carriera;
  • Accertamento della conoscenza di una delle seguenti lingue straniere, a scelta del candidato tra inglese; francese; tedesco; spagnolo.
  • Accertamento della conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse ( windows, word, excel, internet, strumenti di presentazione e posta elettronica). I candidati dovranno presentarsi agli esami muniti di valido documento di riconoscimento.
CURRICULUM

Il punteggio massimo attribuibile è di complessivi 10 punti, che saranno assegnati dalla Commissione Esaminatrice ai soli candidati che hanno superato la prova selettiva, in relazione all’attinenza dei titoli stessi rispetto alle caratteristiche del posto da ricoprire. In particolare saranno considerati:

ESPERIENZE FORMATIVE: Borse di Studio, Stages, Corsi Formativi, purchè attinenti alla professionalità richiesta, e purché dal curriculum e/o dal documento sia esattamente individuabile la tipologia dell’attività prestata, la durata, le mansioni svolte, l’ente o soggetto presso il quale sono stati effettuati;

ESPERIENZE PROFESSIONALI: Collaborazioni Coordinate e Continuative, attività lavorative svolte a tempo determinato (sia alle dipendenze di un ente pubblico sia con contratto di somministrazione lavoro sempre presso un ente pubblico), Incarichi Professionali ed altre esperienze lavorative attinenti alla professionalità connessa alla posizione da ricoprire prestate per Enti od Amministrazioni Pubbliche e presso Privati, Pubblicazioni. Le esperienze di cui trattasi debbono essere dettagliatamente descritte e/o documentate e/o autocertificate nei casi previsti dalla legge.

Tutte le informazioni sono disponibili nella sezione Bandi e avvisi sul sito del Comune di Forlì (www.comune.forli.fc.it).

Print Friendly