Loading...

Concorso pubblico, per esami, a due posti di referendario tecnico-agrario in prova nel ruolo della carriera direttiva tecnico-agraria del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica

Concorso pubblico, per esami, a due posti di referendario tecnico-agrario in prova nel ruolo della carriera direttiva tecnico-agraria del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica
  • Scadenza :
  • Codice :
  • Ente/Azienda :

Il Segretariato generale della Presidenza della Repubblica ha indetto un concorso pubblico per esami a due  posti di referendario tecnico-agrario in prova nel ruolo della carriera direttiva tecnico-agraria.

Per l’ammissione al concorso  è  richiesto  il  possesso  dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non superiore ai 40 anni compiuti, ovvero ai  45  anni compiuti in caso di dipendenti di ruolo di Organi costituzionali o di Amministrazioni pubbliche;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • Diploma di laurea (DL) conseguito secondo il vecchio ordinamento al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni ovvero «laurea specialistica» (LS) o «laurea magistrale» (LM) idonei per l’iscrizione all’Albo dei dottori agronomi e dei dottori forestali, conseguiti con  una  votazione  non inferiore a 105/110 o equivalente.
  • iscrizione da almeno 5 anni all’Albo dei dottori agronomi e dei dottori forestali;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • assenza di sentenze definitive di condanna che importino l’interdizione perpetua dai pubblici uffici;
  • assenza di provvedimenti di destituzione, licenziamento o dispensa dal servizio presso Amministrazioni  pubbliche;
  • assenza di  sentenze  definitive di condanna.

Domanda di partecipazione

Il  candidato  deve  produrre  domanda  di  partecipazione  al concorso esclusivamente  in  via  telematica entro le ore 24:00 del 23 marzo 2017. La specifica applicazione informatica è disponibile all’indirizzo https://concorsi.quirinale.it/ConcorsiWeb/. Ai fini della procedura telematica, il candidato  deve  possedere  ed indicare un indirizzo univoco e individuale di posta elettronica.

l candidato deve dichiarare di aver versato il contributo  di segreteria pari a € 10,00 (euro dieci), mediante bonifico  sul  conto corrente bancario intestato al Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, identificato mediante IBAN  IT24O  01005 03366 000000005100, indicando la causale «(nome e cognome del candidato) due referendari»; dovranno  inoltre  essere  indicati  gli elementi  identificativi  del  versamento  (CRO  o   analogo   codice identificativo).

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª  Serie speciale  «Concorsi  ed  esami»  del  19  maggio  2017  verrà data comunicazione della sede e del diario della prova preselettiva.

Prove di concorso

Una prova preselettiva verrà svolta nel caso le domande presentate siano superiori a 200. L’eventuale prova consisterà in 100 quesiti a risposta multipla sulle materie oggetto delle prove scritte e orale, esclusa la lingua straniera.

Le prove di esame consistono in tre prove scritte  ed  in  una prova orale.

Le prove scritte avranno ad oggetto argomenti  afferenti  alle seguenti materie:

a) tutela e valorizzazione della biodiversità vegetale e animale; produzioni animali e vegetali; silvicoltura;

b) difesa e recupero degli ecosistemi agrari e naturali; gestione forestale di aree protette in ambiente costiero-mediterraneo; diritto ambientale e legislazione delle  aree protette;

c) sintesi in lingua inglese.

I candidati ammessi alla prova orale sosterranno un colloquio su tutte le materie oggetto  delle prove  scritte,  nonché su diritto costituzionale e diritto dell’Unione europea.  La prova orale in lingua  inglese  consiste  nella  lettura  e traduzione di un breve testo scritto. Nel  corso  della  prova  orale  verrà  anche  richiesto  al candidato  di  dimostrare  una  buona  conoscenza  dell’utilizzo  del personal  computer.

l punteggio finale è dato dalla somma  del  punteggio  medio riportato nelle prove scritte e  di  quello  conseguito  nella  prova orale. Al  punteggio  così ottenuto  verrà  sommato l’eventuale punteggio aggiuntivo conseguito nella  prova  facoltativa  di  lingua straniera.

Per il testo completo del Bando clicca qui

 

info@cantieridimprese.it

 

Print Friendly