Loading...

Concorsi pubblici per il reclutamento di 1.148 allievi agenti della Polizia di Stato

Concorsi pubblici per il reclutamento di 1.148 allievi agenti della Polizia di Stato
  • Scadenza :
  • Codice :
  • Ente/Azienda :

Per le esigenze di reclutamento di un  numero  complessivo di 1.148 allievi agenti della Polizia di Stato, sono indetti  i  seguenti concorsi pubblici per:

a) 893 posti, per esame, aperto ai cittadini italiani, in possesso  dei  requisiti  prescritti  per l’assunzione nella Polizia di Stato;

b) 179 posti, per esame e titoli, riservato a coloro che sono in servizio,  da  almeno  sei  mesi  alla  data  di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, come volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) o in rafferma annuale,  in possesso dei requisiti  prescritti  per  l’assunzione  nella Polizia di Stato;

c) 76 posti,  per esame e titoli, riservato ai volontari in ferma prefissata  di  un  anno  (VFP1)  collocati  in congedo, al termine della ferma annuale, alla data di scadenza  della domanda di partecipazione al concorso, nonché ai volontari in  ferma quadriennale (VFP4), in servizio  o  in  congedo,  in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nella  Polizia  di Stato.

Riserve dei posti

Nell’ambito del concorso a 893 posti, sono riservati n. 2 posti a coloro che sono in possesso dell’attestato  di  bilinguismo (lingua italiana e tedesca).

A coloro che hanno conseguito il diploma di maturità presso il Centro studi di Fermo sono riservati:

  • 45 posti per il concorso di cui alla lettera a);
  • 9 posti per il concorso di cui alla lettera b);
  • 3 posti per il concorso di cui alla lettera c).

Requisiti di partecipazione

I requisiti richiesti ai candidati per la partecipazione sono:

a) cittadinanza italiana;

b) godimento dei diritti civili e politici;

c) diploma di scuola secondaria di I grado, o equipollente;

d) aver compiuto il 18° anno di età e non aver compiuto il 30° anno di età. Quest’ultimo limite è elevato, fino ad un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai concorrenti;

e) qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165;

f) idoneità fisica, psichica ed attitudinale all’espletamento dei compiti connessi alla qualifica, da accertare in conformità alle disposizioni contenute nel D.M. 30 giugno 2003, n. 198 e nel D.P.R. 17 dicembre 2015, n. 207.

Non sono ammessi al concorso coloro che siano stati espulsi dalle Forze armate, dai Corpi militarmente organizzati, destituiti o licenziati da pubblici uffici, dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure siano decaduti dall’impiego, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d), del decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, nonché coloro che abbiano riportato una condanna a pena detentiva per delitto non colposo, o siano stati sottoposti a misure di sicurezza o di prevenzione.

Non potranno partecipare ai concorsi di cui alle lettere b) e c) pena l’esclusione, coloro che abbiano svolto servizio nelle FF.AA. esclusivamente come volontari in ferma breve (VFB), o volontari in ferma annuale (VFA).

Saranno esclusi dai concorsi di cui alle suddette lettere b) e c) i concorrenti che abbiano già presentato, nel corrente anno, la domanda di partecipazione a concorsi indetti per carriere iniziali delle altre Forze di Polizia ad ordinamento civile e militare. Quest’ultima limitazione non si applica ai volontari in ferma prefissata, che si trovino in congedo alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso.

Svolgimento del concorso

I concorsi si svolgeranno in base alle seguenti fasi:

  1. prova scritta d’esame;
  2. prova di efficienza fisica;
  3. accertamenti psico-fisici;
  4. accertamento attitudinale.

Inoltre, per i concorsi di cui alle lett. b) e c) è prevista l’ulteriore fase della valutazione dei titoli.

Prova scritta d’esame

La prova d’esame scritta consiste nel compilare un questionario, articolato in domande con risposta a scelta multipla. Il questionario verte su argomenti di cultura generale; sulle materie previste dai vigenti programmi della scuola secondaria di primo grado; sull’accertamento di un sufficiente livello di conoscenza della lingua inglese o francese a scelta del candidato, nonché delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, in linea con gli standard europei. In sede d’esame, a ciascun candidato sarà consegnato un questionario, predisposto casualmente (funzione c.d. “random”) da un apposito programma informatico che ha utilizzato una banca dati di 6000 quesiti, che sarà pubblicata sul sito istituzionale www.poliziadistato.it, almeno venti giorni prima che abbia inizio la fase della prova scritta. La prova si intende superata se il candidato riporterà una votazione non inferiore a sei decimi.

Espletata la fase della prova scritta, la Commissione esaminatrice formerà, per ciascuno dei tre concorsi previsti dal presente bando, una distinta graduatoria che riporterà, in ordine decrescente, la votazione conseguita da ogni candidato nella medesima prova.

Convocazioni alle prove di efficienza fisica ed agli accertamenti psico-fisici ed attitudinali

I candidati risultati idonei alla prova d’esame scritta saranno convocati alla prova di efficienza fisica, tenendo conto dei seguenti criteri, per ciascun concorso:

  • a) sarà convocato, seguendo l’ordine della relativa graduatoria, un numero sufficiente di candidati, tale da garantire la copertura dei posti messi a concorso;
  • b) saranno convocati i primi 300 candidati idonei, seguendo l’ordine della relativa graduatoria;
  • c) saranno convocati i primi 130 candidati idonei, seguendo l’ordine della relativa graduatoria.

Inoltre, saranno convocati, in sovrannumero, tutti i candidati che abbiano riportato un punteggio, alla prova scritta, pari a quello dell’ultimo convocato in base ai criteri stabiliti dal comma precedente.

Prova di efficienza fisica e consegna della documentazione

I candidati saranno sottoposti alla prova di efficienza fisica ed agli accertamenti dell’idoneità fisica, psichica ed attitudinale successivi, secondo il calendario che sarà pubblicato sul sito istituzionale www.poliziadistato.it in data 25 settembre 2017.

La prova di efficienza fisica consiste negli esercizi ginnici, da superare in sequenza, sotto specificati:

PROVA UOMINI DONNE NOTE
Corsa 1000 m. Tempo max 3’55” Tempo max 4’55” /
Salto in alto 1,20 m. 1,00 m. Max 3 tentativi
Sollevamento alla sbarra n. 5 n. 2 Continuativi (Max 2 minuti)

Il mancato superamento anche di uno dei suddetti esercizi ginnici determinerà l’esclusione dal concorso per inidoneità.

Il giorno della presentazione alle suddette prove di efficienza fisica, tutti i candidati dovranno consegnare, a pena di esclusione dal concorso, un certificato di idoneità sportiva agonistica per l’atletica leggera in corso di validità, conforme al decreto del Ministero della Sanità del 18 febbraio 1982 e successive modifiche, rilasciato da medici appartenenti alla Federazione Medico Sportiva Italiana o, comunque, a strutture sanitarie pubbliche o private convenzionate, in cui esercitino medici specialisti in “medicina dello sport”.

Accertamenti psico-fisici

I concorrenti, risultati idonei alla prova di efficienza fisica, saranno sottoposti agli accertamenti fisici e psichici. A tal fine, sono previsti un esame clinico generale del candidato e varie prove strumentali e di laboratorio.

Tutti i candidati, dovranno esibire la seguente documentazione sanitaria, recante data non anteriore a tre mesi a quella della relativa presentazione:

  1. certificato anamnestico, sottoscritto dal medico e dall’interessato, con particolare riferimento alle infermità pregresse o attuali elencate nel decreto ministeriale 30 giugno 2003, n. 198. Il candidato potrà produrre accertamenti clinici o strumentali ritenuti utili ai fini della valutazione medico-legale;
  2. esame audiometrico tonale e E.C.G. con visita cardiologica, da effettuarsi presso una struttura pubblica o accreditata con il S.S.N.;
  3. esami ematochimici da effettuarsi presso una struttura pubblica o accreditata con il S.S.N.: esame emocromocitometrico con formula; esame chimico e microscopico delle urine; creatininemia; gamma GT; glicemia; HbsAg; Anti HbsAg; GOT (AST); GPT (ALT); Anti Hbc; Anti HCV; uno tra i seguenti test: TINE test, intradermoreazione di Mantoux, Quantiferon test.

Al candidato sono richiesti, a pena di inidoneità:

  • sana e robusta costituzione fisica;
  • composizione corporea: percentuale di massa grassa nell’organismo non inferiore al 7 per cento e non superiore al 22 per cento per i candidati di sesso maschile, e non inferiore al 12 per cento e non superiore al 30 per cento per le candidate di sesso femminile;
  • forza muscolare: non inferiore a 40 kg per i candidati di sesso maschile, e non inferiore a 20 kg per le candidate di sesso femminile;
  • massa metabolicamente attiva: percentuale di massa magra teorica presente nell’organismo non inferiore al 40 per cento per i candidati di sesso maschile, e non inferiore al 28 per cento per le candidate di sesso femminile;
  • senso cromatico e luminoso normale, campo visivo normale, visione notturna sufficiente, visione binoculare e stereoscopica sufficiente. Visus naturale non inferiore a 12/10 complessivi quale somma del visus dei due occhi, con non meno di 5 decimi nell’occhio che vede meno, ed un visus corretto a 10/10 per ciascun occhio per una correzione massima complessiva di una diottria quale somma dei singoli vizi di rifrazione.
Accertamenti attitudinali

I candidati risultati idonei ai suddetti accertamenti psico-fisici saranno sottoposti alle prove attitudinali. Le prove attitudinali sono dirette ad accertare l’idoneità del candidato allo svolgimento dei compiti connessi con l’attività propria del ruolo e della qualifica da rivestire. Consistono in una serie di test, predisposti da istituti pubblici o privati specializzati, sia collettivi che individuali, nonché in un colloquio con un componente della Commissione. Su richiesta del selettore, la Commissione può disporre la ripetizione del colloquio in sede collegiale. Nel caso in cui i test siano positivi, ma il colloquio sia risultato negativo, quest’ultimo sarà ripetuto in sede collegiale. All’esito delle prove, la Commissione si esprimerà sull’idoneità del candidato.

Valutazione dei titoli per i due concorsi riservati ai volontari delle FF.AA.

Per i concorsi di cui alle lettere b) e c), le categorie dei titoli ammessi a valutazione sono:

  • valutazione del periodo di servizio svolto in qualità di volontario in ferma prefissata di un anno;
  • missioni in teatro operativo fuori area;
  • valutazione relativa all’ultima documentazione caratteristica;
  • riconoscimenti, ricompense e benemerenze;
  • titoli di studio;
  • conoscenza accertata secondo standard NATO, di una o più lingue straniere, oppure possesso di certificati o attestati che dimostrino una profonda conoscenza delle lingue straniere;
  • esito dei corsi di istruzione, specializzazione o abilitazione frequentati;
  • numero e tipo delle specializzazioni/abilitazioni conseguite;
  • eventuali altri attestati e brevetti.

La valutazione dei titoli è effettuata nei confronti dei soli candidati che abbiano superato la prova scritta d’esame e che siano risultati idonei agli accertamenti psico-fisici ed attitudinali.

I concorrenti dichiarati vincitori del concorso saranno ammessi alla frequenza del prescritto corso di formazione. Gli Allievi Agenti della Polizia di Stato, al termine del corso di formazione previsto, saranno assegnati in sedi di servizio diverse dalla provincia di origine, da quella di residenza e da quelle limitrofe.

Domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata ed inviata utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile sul sito https://concorsips.interno.it, con le relative istruzioni, entro il termine perentorio del 26/06/2017.

Al termine della procedura informatica di acquisizione della suddetta domanda, il candidato dovrà stampare, attraverso l’apposita funzione, la relativa ricevuta che dovrà essere obbligatoriamente presentata dai candidati, il giorno della partecipazione alla prova scritta d’esame.

La data e il luogo di svolgimento della prova scritta del concorso saranno comunicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ Serie Speciale – ”Concorsi ed Esami “ del 7 luglio 2017 e tale comunicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti.

info@cantieridimprese.it

Print Friendly