Loading...

CCIAA VIBO VALENTIA-CONTRIBUTO FINO A UN MASSIMO DI € 3.500,00 PER L’INNOVAZIONE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI VIBO VALENTIA ATTRAVERSO I SERVIZI DI PROGETTAZIONE, CONSULENZA E ASSISTENZA OPERATI DA GIOVANI DESIGNER

CCIAA VIBO VALENTIA-CONTRIBUTO FINO A UN MASSIMO DI € 3.500,00 PER L’INNOVAZIONE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI VIBO VALENTIA ATTRAVERSO I SERVIZI DI PROGETTAZIONE, CONSULENZA E ASSISTENZA OPERATI DA GIOVANI DESIGNER
  • Scadenza :
  • Codice :
  • Ente/Azienda :

OBIETTIVI DEL BANDO

La Camera di Commercio di Vibo Valentia, nell’ambito delle azioni finalizzate a incentivare il miglioramento delle attività produttive territoriali, intende incoraggiare l’innovazione delle imprese della provincia di Vibo Valentia attraverso i servizi di progettazione, consulenza e assistenza operati da giovani designer.L’intervento camerale in favore di ciascuna impresa riguarderà:

  • Predisposizione di un progetto da parte di un giovane designer;
  • Realizzazione del conseguente prototipo.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono essere ammessi ai contributi camerali le imprese e loro consorzi e le cooperative che al momento di presentazione della domanda di contributo:

  1. rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa;
  2. abbiano sede legale e unità operativa nella provincia di Vibo Valentia e siano in regola con la denuncia di inizio attività al REA della Camera di Commercio di Vibo Valentia;
  3. non siano sottoposte a procedure concorsuali quali: fallimento, amministrazione controllata, amministrazione straordinaria, concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa;
  4. non siano sottoposte a misure di prevenzione antimafia e non sussistano a proprio carico le cause di divieto, decadenza o sospensione;
  5. accettino di sottoporsi ad eventuali controlli presso la sede dell’impresa per la verifica delle dichiarazioni rese e a collaborare al monitoraggio e alla valutazione dell’esito dell’iniziativa;
  6. accettino di essere inserite in apposita banca dati di Customer Relationship Management;

Ogni impresa può presentare una sola domanda di ammissione ai benefici di cui al presente bando.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono finanziabili gli interventi e le spese (IVA esclusa), più precisamente:

  1. a) Prima linea – Spese sostenute per incarico a designer junior finalizzate a sviluppare l’innovazione di prodotto proposta dall’impresa.

Queste spese potranno essere destinate al pagamento dell’attività di studio, consulenza, realizzazione di un progetto e per rimborsi spese di viaggio e soggiorno presso l’azienda (nel limite massimo del 20% del compenso) da parte di un giovane designer italiano o straniero, che abbia un’età massima di 39 anni al momento della presentazione della domanda di partecipazione da parte dell’impresa e che abbia conseguito uno dei seguenti titoli di studio: laurea di primo o secondo livello in architettura, ingegneria o design o altro titolo equivalente rilasciato da istituti di formazione superiore tecnica o artistica in materia di industrial design. Al riguardo, sarà necessario allegare alla domanda di partecipazione un curriculum vitae in formato europeo del designer prescelto, dal quale siano riscontrabili le competenze e/o le specializzazioni e/o le esperienze professionali in materia di industrial design. L’attività del designer dovrà riguardare esclusivamente prodotti realizzati dall’impresa nell’ambito delle proprie linee produttive.

  1. b) Seconda linea – Spese sostenute per i costi diretti di produzione del prototipo.

Le spese finanziabili dalla Camera di Commercio dovranno essere riferite all’acquisto dei materiali e per la manodopera esecutiva interna impiegata per la realizzazione del prototipo, in base al progetto predisposto dal designer;

La somma complessiva stanziata per l’erogazione dei contributi ammonta a € 35.000,00 (trentacinquemila//00). Il presente bando prevede l’assegnazione di un contributo fino a un massimo di € 3.500,00, così ripartito:

  • Contributo fino a un massimo di € 2.500,00 (massimo 75% delle spese ammissibili, IVA esclusa) per incarico affidato a un designer junior finalizzato a sviluppare l’innovazione di prodotto proposta dall’impresa;
  • Contributo fino a un massimo di € 1.000,00 (massimo 50% delle spese ammissibili, IVA esclusa) a copertura dei costi diretti di produzione del prototipo.

Potranno beneficiare del contributo camerale interventi le cui spese minime ammissibili complessive siano pari a € 1.000,00 (mille/00) IVA esclusa.

SCADENZA DELLA DOMANDA

La domanda dovrà essere presentata dal 19 settembre 2016 al 18 novembre 2016.

Per informazioni scrivere a: info@cantieridimprese.it  oppure chiama +39 3484990493.

Print Friendly