Loading...

P.O.N. 2014-2020 Avviso pubblico per il potenziamento dell’educazione all’imprenditorialità

P.O.N. 2014-2020 Avviso pubblico per il potenziamento dell’educazione all’imprenditorialità
  • Scadenza : 25-05-2017
  • Codice : 2017_031
  • Area territoriale : Nazionale

OBIETTIVI DEL BANDO

Le azioni sono finalizzate a fornire agli studenti percorsi di educazione all’imprenditorialità, all’imprenditività e all’autoimpiego, con particolare riferimento a:

  • Conoscenza delle opportunità e delle modalità del “fare impresa”;
  • Promozione della cultura d’impresa, con particolare attenzione allo sviluppo dello spirito d’iniziativa, della propensione al rischio, dell’educazione al fallimento e al successo e alla consapevolezza della responsabilità sociale degli attori economici;
  • Competenze per lo sviluppo di un’idea progettuale in opportunità d’impresa attraverso tutte le sue fasi;
  • Sviluppo delle competenze organizzative e relazionali come ad esempio la capacità di lavoro di squadra, di pianificazione, comunicazione.

BENEFICIARI

Sono ammesse a partecipare le istituzioni scolastiche statali secondarie di primo e secondo grado, in tutte le Regioni.

È ammesso il coinvolgimento del territorio, in termini di partenariati e collaborazioni con imprese, associazioni, amministrazioni centrali e locali, fondazioni, enti del terzo settore, Università, centri di ricerca, operatori qualificati, reti già presenti a livello locale.

INVESTIMENTI AMMISSIBILI

L’Avviso finanzia gli interventi e i seguenti moduli riconducibili al miglioramento delle competenze chiave degli allevi in

  • Conoscenza delle opportunità e delle modalità del “fare impresa”;
  • Promozione della cultura d’impresa, dello spirito d’iniziativa, della cultura del successo/fallimento e consapevolezza della responsabilità sociale;
  • Rafforzamento delle competenze per lo sviluppo di un’idea progettuale;
  • Sviluppo delle competenze organizzative e relazionali.

Ogni istituzione scolastica può presentare un solo Progetto inserendovi un numero di moduli formativi (minimo 2), fino al raggiungimento dell’importo massimo previsto.

CARATTERISTICHE DELLE PROPOSTE PROGETTUALI

  1. Approcci innovativi, in grado di superare la dimensione frontale e trasmissiva dei saperi, di promuovere la didattica attiva, di mettere al centro le studentesse e gli studenti e di valorizzare lo spirito d’iniziativa per affrontare in maniera efficace e coinvolgente lo sviluppo delle competenze.
  2. Rapporto con il territorio: coinvolgimento degli attori del territorio, per sviluppare percorsi che prevedano il confronto con esperienze, attori e realtà locali, anche al fine di rafforzare la connessione tra scuola e tessuto economico.
  3. Contenuti. Le proposte progettuali devono essere caratterizzate da un forte orientamento alla pratica, dalla modularità e flessibilità dei percorsi, da un approccio finalizzato alla laboratorialità, allo sviluppo di competenze per la vita professionale.
  4. Programmazione delle attività. I progetti finanziati con il FSE sono aggiuntivi rispetto alla programmazione ordinaria delle istituzioni scolastiche.

Le attività oggetto delle proposte progettuali possono avere una durata biennale ed essere, quindi, realizzate dal momento dell’autorizzazione fino al termine dell’a.s. 2018-2019, durante l’anno scolastico oppure nel periodo estivo.

Ciascun modulo ha una durata minima di 30 ore. Ciascun modulo deve coinvolgere un minimo di 15/20 allievi.

Ciascuna proposta progettuale delle scuole non può superare il massimale di euro 18.000,00, nel rispetto delle voci di costo indicate dall’Avviso.

SCADENZA

L’area del sistema informativo per la presentazione delle proposte progettuali resterà aperta dalle ore 10:00 del 22 marzo 2017 alle ore 15:00 dell’11 maggio 2017.

Proroga dei termini di presentazione dei progetti: nuova scadenza ore 15:00 del 25 maggio 2017.

Print Friendly