Loading...

Domande di aiuto relative alla misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti - anno 2017/2018

Domande di aiuto relative alla misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti - anno 2017/2018
  • Scadenza : 30-06-2017
  • Codice : 2017_066
  • Area territoriale : Calabria

La misura si pone l’obiettivo di aumentare la competitività dei produttori di vino, attraverso il finanziamento di interventi per il rinnovamento degli impianti viticoli.

Beneficiari

Le domande di aiuti per la riconversione e ristrutturazione dei vigneti possono essere presentate dai seguenti soggetti:

  • imprenditori agricoli singoli e associati;
  • società di persone e di capitali esercenti attività agricola;
  • cooperative agricole;
  • organizzazioni di produttori vitivinicoli riconosciuti ai sensi della normativa comunitaria e nazionale vigente;
  • consorzi di tutela e valorizzazione dei vini a denominazione di origine e indicazione geografica riconosciuti ai sensi del D. Lgs. n. 61/2010.

Le domande di aiuto possono riguardare progetti singoli o collettivi.

Interventi ammissibili

Riconversione varietale

Ristrutturazione

Miglioramento delle tecniche di gestione di vigneti esistenti, esclusa l’ordinaria manutenzione

Sono ammissibili a finanziamento esclusivamente interventi di riconversione/ristrutturazione che prevedono l’utilizzo di vitigni idonei alla produzione di vini DOP e IGP della Regione Calabria.

Entità e determinazione dell’aiuto

Il sostegno alla ristrutturazione e riconversione è erogato nelle seguenti forme:

a) compensazione ai produttori per le perdite di reddito conseguenti alla esecuzione della misura. Può ammontare fino al 100% della perdita ed assumere una delle seguenti forme. Ai fini della determinazione dell’indennizzo per le perdite di reddito per l’annualità 2017/2018, si fa riferimento alla stima del ricavo medio per le superficie vitate della Regione Calabria (media 2008- 2012) elaborata dall’ISMEA.

b) contributo ai costi di ristrutturazione e riconversione. Il contributo è erogato in modo forfetario ad ettaro, calcolato con riferimento ai costi medi regionali per l’esecuzione dei lavori previsti dalla diverse azioni, determinati sulla base di una analisi dei costi effettuata dalla Regione. Il contributo non può in ogni caso superare l’importo medio regionale per ettaro pari ad € 13.500,00 ad ettaro. Nel calcolo dell’importo medio per ettaro sono esclusi gli indennizzi per le perdite di reddito. In tutti i casi, il contributo, anche a seguito delle verifiche effettuate in fase di collaudo dei lavori, non può superare il 75% dei costi effettivi sostenuti per la ristrutturazione e riconversione.

L’aiuto può essere erogato a collaudo o con pagamento anticipato. La scelta tra le due opzioni deve essere effettuata allatto della presentazione della domanda di aiuto e non può essere successivamente modificata.

Scadenza

La compilazione e la presentazione della domanda deve essere effettuata esclusivamente in via telematica, utilizzando le funzionalità on-line messe a disposizione dall’AGEA – O.P. sul portale SIAN. Il termine ultimo per la presentazione delle domande per la campagna 2017/2018 è fissato dall’AGEA – O.P. al 15.06.2017.

Il termine di presentazione delle domande è stato posticipato e fissato improrogabilmente al 30 giugno 2017 come da Disposizioni Agea n. 28 del 12 giugno 2017.

Print Friendly