Loading...

Bando SIAE-Periferie Urbane

Bando SIAE-Periferie Urbane
  • Scadenza :
  • Codice :
  • Ente/Azienda :

Scheda 123

OBIETTIVI DEL BANDO

L’obiettivo del bando è di sostenere progetti di promozione culturale e di attività culturali nelle periferie urbane che coinvolgano sotto il profilo organizzativo e/o produttivo giovani autori, artisti, interpreti ed esecutori di età non superiore a 35 anni residenti nel territorio italiano, nei seguenti settori artistici:

1) Arti visive, performative e multimediali;

2) Cinema;

3) Teatro e Danza;

4) Libri e Lettura;

5) Musica.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare progetti tutti i soggetti pubblici e privati, aventi personalità giuridica (con esclusione delle persone fisiche), aventi sede legale in Italia, in forma singola o in partenariato. Il partenariato è formato da un soggetto capofila e da uno o più soggetti partner.

REQUISITI DI AMMISSIBILITA’

Requisiti di ammissibilità per la partecipazione in forma singola:

  • soggetti pubblici e privati aventi qualsiasi forma giuridica e dotati di personalità giuridica, titolari di partita IVA e aventi sede legale in Italia;
  • svolgimento di attività professionale nel settore su cui è incentrata la proposta progettuale (Arti visive, performative e multimediali; Cinema; Teatro e Danza; Libri e Lettura; Musica), comprovata da visura camerale se iscritti al Registro delle Imprese, oppure dal codice di attività di attribuzione della partita IVA comprensivo di Codice Ateco, oppure dall’Atto costitutivo e Statuto dell’organizzazione (finalità prevalenti);
  • data di costituzione del soggetto proponente anteriore di almeno 3 (tre) anni alla data di pubblicazione del presente bando;
  • iscrizione del soggetto proponente ad Albi o Registri comunali/provinciali/regionali/nazionali, ove tale soggetto vi sia tenuto;
  • il rappresentante legale del soggetto proponente deve dichiarare di non avere riportato condanne penali e di non avere carichi pendenti (in caso di ammissione al finanziamento della proposta il rappresentante legale deve presentare il Certificato Generale del Casellario Giudiziale e il Certificato dei carichi pendenti).

Requisiti di ammissibilità per la partecipazione in forma di partenariato:

  • il soggetto capofila del partenariato deve essere in possesso di una qualsiasi forma giuridica pubblica o privata avente personalità giuridica, dev’essere titolare di partita IVA e svolgere attività professionale nel settore su cui è incentrata la proposta progettuale (Arti visive, performative e multimediali; Cinema; Teatro e Danza; Libri e Lettura; Musica) comprovata da visura camerale se iscritti al Registro delle Imprese, oppure dal codice di attività di attribuzione della partita IVA comprensivo di Codice Ateco, oppure dall’Atto costitutivo e Statuto dell’organizzazione (finalità prevalenti);
  • i soggetti partner potranno avere qualsiasi forma giuridica pubblica o privata;
  • il soggetto capofila ed i soggetti partner dovranno avere sede legale in Italia;
  • I soggetti partner svolgono attività di natura sociale e/o culturale anche diversa da quella richiesta al capofila, comprovata da visura camerale se iscritti al Registro delle Imprese, oppure dal codice di attività di attribuzione della partita IVA comprensivo di Codice Ateco, oppure dall’Atto costitutivo e Statuto dell’organizzazione (finalità prevalenti);
  • data di costituzione del soggetto capofila anteriore di almeno 3 (tre) anni alla data di pubblicazione del presente bando;
  • data di costituzione del soggetto partner precedente alla data di pubblicazione del presente bando;
  • iscrizione del soggetto proponente ad Albi o Registri comunali/provinciali/regionali/nazionali, ove tale soggetto vi sia tenuto;
  • i rappresentanti legali del capofila e dei soggetti partner devono dichiarare di non avere riportato condanne penali e di non avere carichi pendenti (in caso di ammissione al finanziamento della proposta il rappresentante legale deve presentare il Certificato Generale del Casellario Giudiziale e il Certificato dei carichi pendenti).

SPESE AMMISSIBILI

  • spese per la retribuzione del personale interno o esterno (tecnico, artistico, amministrativo) impiegato nella realizzazione del progetto e per servizi e prestazioni professionali di terzi;
  • spese per acquisto/noleggio di strumenti/attrezzature necessari alla realizzazione del progetto;
  • spese per locazione di immobili/spazi necessari per la realizzazione del progetto;
  • spese per acquisto di materiale di consumo necessario alla realizzazione del progetto;
  • spese per vitto, alloggio e viaggi finalizzati alla realizzazione del progetto;
  • spese per adempimenti relativi al diritto d’autore connessi alla realizzazione del progetto;
  • spese di assicurazione, se necessaria, ed esclusivamente in relazione alle attività e agli eventi finanziati;
  • spese per eventuale fidejussione (nel caso di richiesta di erogazione del contributo anticipata);
  • spese generali di gestione dell’organizzazione proponente/delle organizzazioni facenti parte del partenariato connesse all’utilizzo degli spazi/attrezzature proprie per la realizzazione del progetto (nei limiti del 20% rispetto al budget complessivo del progetto).

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

I progetti ammissibili possono ricevere un contributo massimo di 40.000€ a fondo perduto.

SCADENZA

31 dicembre 2016

Per informazioni scrivere a: info@cantieridimprese.it  oppure chiama +39 3484990493.

Print Friendly