Loading...

Bando di concorso per titoli ed esami per l'assunzione a tempo determinato di 4 figure con profilo di Assistente Sociale

Bando di concorso per titoli ed esami per l'assunzione a tempo determinato di 4 figure con profilo di Assistente Sociale
  • Scadenza :
  • Codice :
  • Ente/Azienda :

L’Unione dei Comuni della Val d’Enza (provincia di Reggio Emilia) ha indetto un concorso per titoli ed esami per l’assunzione a tempo determinato di n. 4 figure con il profilo di Assistente Sociale cat. D1, di cui:

  • 3 a 36 ore settimanali per l’ASP Carlo Sartori;
  • 1 a 20 ore settimanali per il Servizio Sociale Integrato dell’Unione Val d’Enza.

Requisiti generali per l’ammissione

a) essere cittadini italiani (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero essere cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea, ovvero, essere cittadini di Paesi terzi (non appartenenti all’UE) e trovarsi in una delle condizioni di cui all’art. 38 del Dlgs 165/2001, come modificato dall’art. 7 L. n.97/2013, cioè:

  • essere familiari di cittadini degli Stati membri dell’UE, non aventi la cittadinanza in uno Stato membro, essendo titolari del diritto di soggiorno permanente,
  • essere cittadini di Stati non appartenenti all’UE in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, o che siano titolari dello status di “rifugiato”, ovvero dello status di protezione sussidiaria.

I cittadini non italiani, ai sensi dell’art. 3 DPCM 7/2/1994 n. 174 devono possedere anche i seguenti ulteriori requisiti:

  • godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • essere in possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
  • avere adeguata conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta;

b) età non inferiore agli anni 18;

c) Idoneità fisica all’impiego e alle mansioni. Considerate le funzioni afferenti al profilo professionale posto a selezione, si precisa che lo stato di “privo di vista” costituisce causa di non ammissione al concorso stesso (legge 28/3/1991 n. 120).

d) godimento dei diritti civili e politici (o non essere incorso in alcuna delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscano il possesso);

e) essere in regola con le norme concernenti gli obblighi militari per i cittadini soggetti a tale obbligo;

f) non avere riportato condanne penali o pendenze processuali che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;

g) non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili ovvero non essere dichiarati decaduti da un pubblico impiego;

Requisiti specifici per l’ammissione

1. Possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di Assistente sociale (DPR n.162/82);
  • diploma Universitario di Operatore della sicurezza e del controllo sociale (L. n.341/90) o in Servizio Sociale (l. n. 341/90);
  • diploma di Laurea in servizio sociale (ordinamento previgente al D.M. 509/99);
  • Laurea della classe 06 (Decreto interministeriale 09.07.2009 ex D.M. 509/99) in “Scienze del servizio sociale”;
  • laurea della classe L-39 in “Servizio sociale” (Decreto interministeriale 09.07.2009 ex D.M. 270/04);
  • lauree specialistiche della classe 57/S “Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali” (Decreto interministeriale 09.07.2009 ex D.M. 509/99);
  • laurea magistrale della classe LM-87 “Servizio sociale e politiche sociali” (Decreto interministeriale 09.07.2009 ex D.M. 270/04);

2. Abilitazione all’esercizio della professione e iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali di tipo A o B.

L’iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia prima dell’ assunzione in servizio.

3. Possesso della patente di guida di categoria B in corso di validità alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione.

Domanda di ammissione

La domanda di ammissione al concorso dovrà:

  1. essere compilata in carattere stampatello leggibile, utilizzando UNICAMENTE il modulo appositamente predisposto, allegato al bando;
  2. recare in calce, a pena di esclusione, la firma autografa del concorrente;
  3. essere obbligatoriamente corredata, a pena di esclusione, da copia di un documento di identità in corso di validità, salvo il caso in cui venga presentata direttamente, e personalmente sottoscritta esibendo un documento di identità in corso di validità, in presenza del dipendente incaricato di riceverla.

La domanda dovrà essere trasmessa ESCLUSIVAMENTE con una delle modalità sotto elencate, alternative tra di loro:

  • consegna diretta presso l’Ufficio Protocollo dell’Unione Val d’Enza dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 13;
  • spedita a mezzo posta con raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a: Ufficio Personale- Unione Val d’Enza Via XXIV Maggio 47 cap.42021 Barco di Bibbiano (RE),specificando sulla busta “contiene domanda di iscrizione per concorso pubblico per assistente sociale”;
  • spedita alla casella di posta elettronica certificata istituzione (PEC) all’indirizzo segreteria.unionevaldenza@pec.it. La spedizione della domanda effettuata da un candidato dalla propria casella di PEC verso la casella PEC dell’Amministrazione ha il valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Le domande devono essere presentate o spedite entro le ore 13 del giorno 24 LUGLIO 2017.

ALLEGATI ALLA DOMANDA

Alla domanda di concorso deve essere obbligatoriamente allegata:

  1. la ricevuta comprovante l’avvenuto pagamento della tassa di concorso pari a Euro 10,00. Il pagamento della tassa di concorso potrà essere effettuato mediante bonifico a favore di Unione Val d’Enza presso Banco Popolare (Agenzia di Montecchio Emilia, Piazzale Cavour 1) IBAN: IT 33 E 05034 66390 000000000050, con indicazione della causale “Tassa di concorso Assistente Sociale”.
  2. la copia di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità per le domande spedite a mezzo posta o mezzo PEC;
  3. curriculum vitae debitamente sottoscritto;
  4. modello autocertificazione dei servizi prestati presso Pubbliche Amministrazioni, debitamente sottoscritto.

Svolgimento del concorso

La commissione dispone complessivamente di 70 punti così ripartiti:

  • 30 punti per la prova scritta;
  • 30 punti per la prova orale;
  • 10 punti per i titoli.
TITOLI

Per il servizio prestato presso aree minori gestite da Pubbliche Amministrazioni o Unità Sanitarie Locali su delega della PM: max 10 punti.

Il punteggio sarà così determinato:

  • minimo 6 fino a 12 mesi complessivi di servizio: massimo punti 2
  • da 12 mesi a 24 mesi complessivi di servizio: massimo punti 4
  • da 24 mesi a 48 mesi mesi complessivi di servizio: massimo punti 6
  • più di 48 mesi di servizio: massimo punti 10

Si considera mese il periodo superiore a 15 giorni (dal 16° giorno).

PROVE D’ESAME

La selezione prevede l’effettuazione di una prova scritta e di una prova orale a contenuto tecnico-professionale con le finalità di valutare le conoscenze tecniche dei candidati.

PROVA SCRITTA: Realizzazione di un elaborato sulle materie oggetto del programma d’esame.

PROVA ORALE: La prova orale verterà sulle materie previste dal programma d’esame. Durante l’esame orale si procederà all’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, e alla conoscenza della lingua inglese.

PROGRAMMA D’ESAME

Le materie oggetto d’esame saranno le seguenti:

  • Testo unico delle leggi sull’Ordinamento degli Enti locali (D. Lgs 267/2000 e successive modificazioni ed integrazioni);
  • Principi e fondamento del servizio sociale;
  • Metodi e tecniche del servizio sociale con particolare riferimento all’analisi della domanda, al lavoro sul caso, al lavoro di gruppo, ai rapporti interdisciplinari e al lavoro di comunità;
  • Codice deontologico dell’Ordine Professionale;
  • Rapporti tra servizio, utenza e territorio;
  • Conoscenza degli strumenti di comunicazione;
  • Elementi del processo di aiuto;
  • Nozioni di diritto di famiglia e di diritto minorile;
  • Nozioni di diritto penale con particolare riferimento a quello minorile;
  • Legge quadro sui servizi sociali (328/2000);
  • Normativa regionale sui servizi sociali, con particolare riferimento alla legge regionale 2/2003,legge regionale 14/2008;
  • Linee guida della Regione Emilia Romagna su abuso e maltrattamento;
  • Uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (windows, excel, word, internet, posta elettronica);
  • Accertamento della conoscenza della lingua inglese.

 

Il bando e gli allegati sono disponibili sulla pagina internet dell’Unione Val d’Enza nella pagina dedicata al concorso.

Print Friendly