Loading...

Assunzioni di Insegnanti della scuola dell'infanzia e di Educatori di asilo nido presso il Comune di Fiumicino

Assunzioni di Insegnanti della scuola dell'infanzia e di Educatori di asilo nido presso il Comune di Fiumicino
  • Scadenza :
  • Codice :
  • Ente/Azienda :

La Città di Fiumicino ha indetto due selezioni pubbliche, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di

  • 19 posti di  insegnante della scuola dell’infanzia, categoria C1, con la riserva del 50% dei posti a favore di coloro che hanno maturato almeno tre anni di servizio a tempo determinato presso il Comune  di  Fiumicino  in  qualità  di  insegnante  della  scuola dell’infanzia;
  • 32 posti di educatore di asilo nido, categoria  C1, con la riserva del 50% dei posti a favore di coloro che hanno maturato almeno tre anni di servizio a tempo determinato presso il Comune  di Fiumicino in qualità di educatore asilo nido.

Requisiti generali per la partecipazione

  1. Età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età pensionabile prescritta dalle vigenti disposizioni di legge in materia;
  2. Cittadinanza italiana ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, oppure trovarsi nelle condizioni previste dai commi 1 e 3-bis, articolo 38 del D.lgs. 165/2001. I cittadini degli stati membri della U.E. devono essere in possesso (articolo 3 del D.P.C.M. del 07.02.1994, n. 174), ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti previsti dal bando di concorso ed in particolare: ê godimento dei diritti politici e civili negli Stati di appartenenza o provenienza; ê adeguata conoscenza della lingua italiana; ê possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana.
  3. Godimento dei diritti civili e politici o, in caso contrario, le motivazioni dell’assenza dei requisiti in parola. Se cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, il candidato dovrà attestare di godere dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o di provenienza o, in alternativa, dovrà dichiarare i motivi del mancato godimento di tali diritti;
  4. Essere fisicamente idonei all’impiego. L’Amministrazione si riserva la facoltà di effettuare apposite visite mediche di idoneità alla mansione, in base alla normativa vigente in materia. La condizione di privo di vista in relazione alle esigenze di assicurare l’adempimento dei compiti di servizio, delle funzioni e delle mansioni connesse al posto da ricoprire comporta inidoneità fisica e, di conseguenza, la non ammissibilità alla selezione.
  5. Buona conoscenza della lingua italiana (per coloro che non sono cittadini italiani);
  6. Essere in regola con gli obblighi di leva (per i soli candidati di sesso maschile ove tenuti, nati entro il 31.12.1985);
  7. Non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso;
  8. Non essere stati dispensati o destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d), del Testo Unico degli Impiegati Civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10/01/57, n. 3;

Titolo di studio

Insegnante  della  scuola dell’infanzia

Diploma di: Scuola Magistrale (conseguito entro l’a.s. 2001-2002); Istituto Magistrale(conseguito entro l’a.s. 2001-2002); Liceo Psicopedagogico (conseguito entro l’a.s. 2001 – 2002);

Diploma di Laurea vecchio ordinamento (DL) in Scienze della Formazione primaria – indirizzo Scuola Materna;

Laurea Magistrale (LM) a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (classe LM-85 bis);

Diplomi Universitari o Lauree equipollenti, equiparati o riconosciuti ai sensi di legge.

Educatore asilo nido

Diploma di: Scuola Magistrale; Istituto Magistrale; Vigilatore d’Infanzia; Puericultrice; Assistente d’Infanzia; Diploma Professionale d’Assistente di Comunità Infantile;  Maturità Tecnica Femminile (Specializzazione di Dirigente di Comunità); Liceo Psicopedagogico; Diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole del grado preparatorio;

Laurea in: Scienze dell’Educazione; Pedagogia; Psicologia; Scienze della Formazione Primaria; Laurea triennale di cui alla classe L19 del Decreto del Ministero dell’Università e della ricerca 26 luglio 2007 “Scienze dell’educazione e della formazione”;

Laurea Magistrale prevista dal Decreto del Ministero dell’Università e della ricerca 16.3.2007 “Determinazione delle classi di laurea magistrale” di cui alle classi: – LM50, programmazione e gestione dei servizi educativi; – LM57, scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua; – LM85, scienze pedagogiche; – LM93, teorie e metodologie dell’e-learning e della media education e altra classe di laurea magistrale equiparata a scienze dell’educazione “vecchio ordinamento”;

Laurea in Lettere e Filosofia con indirizzo psicopedagogico;

Laurea in Discipline Umanistiche o Sociali con Master universitario di primo o secondo livello avente per oggetto la prima infanzia.

Titoli equipollenti, equiparati o riconosciuti ai sensi di legge.

Documenti da allegare alla domanda

Alla domanda di partecipazione alla selezione i concorrenti devono allegare:

  1. la ricevuta comprovante il pagamento della tassa di concorso, non rimborsabile, di € 10,33 da versare sul conto corrente postale n. 85928000 intestato alla Tesoreria del Comune di Fiumicino, indicando come causale del versamento “Tassa selezione pubblica per Insegnate scuola dell’infanzia” o “Tassa selezione pubblica per Educatore Asilo Nido”. Il mancato versamento della predetta tassa entro il termine previsto per la presentazione della domanda comporta l’esclusione dalla selezione;
  2. fotocopia non autenticata, di un documento d’identità in corso di validità del candidato che presenta la domanda di partecipazione alla selezione. L’assenza di tale documento comporta l’esclusione dalla selezione;
  3. scansione di un documento d’identità in corso di validità del candidato che presenta la domanda di partecipazione alla selezione, nel caso di invio della stessa mediante PEC. L’assenza di tale documento comporta l’esclusione dalla selezione;
  4. una o più dichiarazioni sostitutive ai sensi del D.P.R. 445/2000, in triplice copia, contenente l’elenco dei titoli di studio e di servizio posseduti dal candidato che saranno oggetto di valutazione. Ai fini della valutazione, i titoli di studio e di servizio dovranno essere descritti in modo analitico, specificando nel dettaglio tutti gli elementi che li compongono e che ne consentano una precisa valutazione. In aggiunta, per facilitare la valutazione, il candidato potrà anche allegare alla domanda di partecipazione fotocopie delle certificazioni dei titoli di studio e di servizio in possesso e un curriculum formativo e professionale debitamente sottoscritto e datato da parte del candidato. La mancata presentazione dell’elenco dei titoli di studio e di servizio comporta l’esclusione dalla selezione.
  5. fotocopia non autenticata del titolo che comprovi il possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, ovvero dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria e/o della documentazione attestante il grado di parentela con un cittadino comunitario accompagnata dal permesso di soggiorno in corso di validità (esclusivamente per i cittadini extracomunitari), a pena di esclusione;
  6. fotocopia non autenticata della certificazione di equipollenza del titolo di studio redatta in lingua italiana e rilasciata dalla competente autorità (esclusivamente per coloro che sono in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero), a pena di esclusione

Prova di esame

La prova di esame consisterà in un colloquio volto a valutare sia la preparazione del candidato sui temi oggetto del programma d’esame sia gli aspetti relazionali e motivazionali che caratterizzano il profilo professionale di insegnante unitamente alla capacità di risoluzione dei problemi.

Il colloquio verterà sulle seguenti materie:

Insegnante della scuola dell’infanzia 

  • Bambini, bambine, famiglie e contesti di sviluppo
  • Identità, funzioni e compiti della scuola dell’infanzia
  • Il curricolo della scuola dell’infanzia
  • Regolamento del Comune di Fiumicino della scuola materna;
  • Nozioni sull’ordinamento degli Enti Locali.

Educatore di Asilo Nido

  • Elementi di pedagogia e psicologia della prima infanzia;
  • Strategie educative negli asili nido;
  • Nozioni di igiene e puericultura;
  • Regolamento del Comune di Fiumicino degli Asili Nido;
  • Nozioni sull’ordinamento degli Enti Locali.

Durante la prova orale saranno accertati la conoscenza:

  1. della lingua straniera prescelta tra inglese, francese e spagnolo, mediante lettura e traduzione di breve testo senza l’ausilio del vocabolario;
  2. delle strumentazioni informatiche di maggiore diffusione. Le prove d’esame verranno espletate nel rispetto dell’art. 20 della legge 104/92.

Domanda di partecipazione

Le domande di ammissione alla selezione, redatte in carta semplice anche utilizzando l’apposito modulo o copia fotostatica dello stesso, devono essere inviate al Comune di Fiumicino, Area Pianificazione Strategica, Unità di Progetto, AA.GG. – Settore Risorse Umane, corredate dalle dichiarazioni e allegati indicati, entro e non oltre la data del 25 giugno 2017, a pena di esclusione dalla selezione, mediante una delle seguenti modalità:

  • presentazione diretta all’Ufficio Protocollo del Comune di Fiumicino – Piazza Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, 78 (che effettua il seguente orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 12:00; il martedì e il giovedì dalle ore 15:00 alle 17:00). Nel caso di presentazione diretta della domanda fa fede il timbro con data apposto a cura dell’Ufficio Protocollo del Comune di Fiumicino.
  • spedizione a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento. In tal caso sul retro della busta indirizzata al Comune di Fiumicino, Ufficio Protocollo Generale, Piazza Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, 78 — 00054 Fiumicino (Roma), il concorrente deve apporre il proprio nome, cognome ed indirizzo e la seguente indicazione: “Domanda di selezione pubblica per Insegnante scuola dell’infanzia” o “Domanda di selezione pubblica per Educatore di Asilo Nido”. Ai fini della ricezione della domanda fa fede il timbro con data apposto a cura dell’Ufficio Protocollo del Comune di Fiumicino.
  • a mezzo posta elettronica certificata proveniente da indirizzo di posta elettronica mittente anch’essa certificata (PEC), all’indirizzo PEC: protocollo.generale@comune.fiumicino.rm.gov.it, trasmettendo scansione della domanda firmata in formato pdf e degli allegati. Nel caso di presentazione mediante PEC fa fede la data di ricezione. Nell’oggetto dell’e-mail dovrà essere specificato: “Domanda di selezione pubblica per Insegnante scuola dell’infanzia” o “Domanda di selezione pubblica per Educatore di Asilo Nido”.

DOMANDA INSEGNANTE SCUOLA DELL’INFANZIA

DOMANDA EDUCATORE ASILO NIDO

 

 

Print Friendly