Loading...

Assunzione a tempo parziale e indeterminato di un Istruttore amministrativo presso il Comune di Bianzano (BG)

Assunzione a tempo parziale e indeterminato di un Istruttore amministrativo presso il Comune di Bianzano (BG)
  • Scadenza :
  • Codice :
  • Ente/Azienda :

Il Comune di Bianzano (BG) ha indetto un bando di concorso, per esami, per la copertura a tempo parziale (20h settimanali) e indeterminato di n. 1 “Istruttore amministrativo” – cat. C1 – servizi demografici (anagrafe – elettorale – stato civile – statistiche – leva) protocollo – area amministrativa.

Requisiti per l’ammissione

Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

a) Cittadinanza italiana (sono equiparati a costoro i cittadini non appartenenti alla Repubblica, ma ad uno degli Stati membri dell’Unione Europea. In quest’ultimo caso, ai sensi dell’art.3 DPCM 7/2/1994 n. 174 “Regolamento recante norme sull’accesso dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea ai posti di lavoro presso le Amministrazioni pubbliche”, occorre il possesso dei seguenti ulteriori requisiti:

  • godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • essere in possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
  • avere adeguata conoscenza della lingua italiana;

b) 18 anni compiuti alla data di scadenza del presente bando;

c) Idoneità fisica all’impiego e quindi alle mansioni proprie del profilo professionale da rivestire;

d) Titolo di studio. Diploma di maturità. Per i candidati che hanno conseguito il titolo di un altro paese dell’Unione Europea, la verifica dell’equipollenza del titolo di studio posseduto avrà luogo ai sensi dell’art. 38 c.3 del D.Lgs. 30/03/2001 n. 165. I titoli di studio dovranno essere accompagnati da una traduzione in lingua italiana effettuata da un traduttore pubblico in possesso del necessario titolo di abilitazione;

e) Possesso di patente di guida Cat. “B” in corso di validità;

f) Godimento dei diritti civili e politici;

g) Non aver riportato provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistere insufficiente rendimento ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art.127, 1° comma, lett. d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato approvato con D.P.R. nr.3 del 10/1/1957;

h) Non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali pendenti che impediscano la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;

i) Posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985 ai sensi dell’art. 1 L. 23/8/2004 n.226.

Domanda di ammissione

La domanda di ammissione al concorso dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Bianzano entro e non il oltre il termine del 12 giugno 2017. Le domande potranno essere presentate, con esclusione di qualsiasi altro mezzo:

1) Direttamente all’Ufficio protocollo del Comune di Bianzano – Via chiesa, 7;

2) A mezzo posta raccomandata con ricevuta di ritorno;

3) Per via telematica solo se il candidato è in possesso di Posta Elettronica Certificata (non è valida la semplice e-mail). La PEC va indirizzata a procollo@comunebianzano.legalmail.it

La data di arrivo della domanda sarà stabilita e comprovata esclusivamente a cura dell’Ufficio Protocollo dell’Ente

La domanda di ammissione, sottoscritta dal concorrente a pena di esclusione, dovrà essere indirizzata all’Amministrazione Comunale, Via Chiesa n.7 – 24060 Bianzano (BG), redatta in carta semplice secondo lo schema scaricabile dal sito istituzionale www.comune.bianzano.bg.it alla sezione Amministrazione trasparente, Bandi di concorso.

  1. Alla domanda deve essere allegato:
  2. Copia non autenticata di valido documento di identità;
  3. Copia non autenticata di patente di guida in corso di validità cat. “B”;
  4. Dettagliato curriculum formativo e professionale, datato e sottoscritto;
  5. Il documento comprovante l’avvenuto pagamento della tassa di concorso di € 10,00 da effettuarsi tramite bonifico bancario (Intesa San Paolo – Codice IBAN: IT 20 I 03069 52790 100000300016) intestato al Comune di Bianzano – Via Chiesa,7 – 24060 Bianzano (BG) – riportando, nella causale, l’oggetto della selezione “Bando concorso Istruttore Amministrativo” ed il cognome e nome del concorrente.

Svolgimento del concorso

L’amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre i candidati a prova preselettiva, qualora il numero delle domande di partecipazione al concorso risulti superiore a 30. La preselezione consisterà in un test a riposta multipla sulle materie indicate dal presente bando e/o di tipo attitudinale.

Le prove d’esame tenderanno ad accertare il possesso delle competenze richieste per lo svolgimento delle mansioni proprie della posizione da ricoprire, oltre che il grado di conoscenza delle materie oggetto d’esame, nonché, eventualmente, la capacità di risolvere casi concreti. Esse saranno costituite da due prove scritte, di cui una pratica o a contenuto teorico pratico, ed una prova orale.

La prima prova scritta potrà consistere nell’elaborazione di una traccia oppure una serie di quiz a risposta multipla ad alcuni quesiti nelle seguenti materie:

  • Testo Unico Enti Locali (D.Lgs n.267/2000 e s.m.i.);
  • Legislazione in materia di servizi demografici (Anagrafe, stato civile, leva, elettorale, AIRE e cittadinanza);
  • Elementi di diritto amministrativo, principi dell’attività amministrativa con particolare riferimento alla documentazione amministrativa, al diritto di accesso agli atti, alla privacy ed al procedimento amministrativo;
  • Nozioni in materia di pubblico impiego- diritti, doveri e responsabilità dei pubblici dipendenti;
  • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici.

La seconda prova scritta verterà sulle materie della prima prova scritta. La prova consisterà nella redazione di uno schema di atto o procedimento amministrativo tecnico-pratico o nella simulazione o risoluzione di casi pratici oppure in una serie di domande a cui abbinare un breve commento.

La prova orale consisterà in un colloquio individuale sulle materie della prima prova scritta. Verrà accertata inoltre la conoscenza di una lingua straniera scelta dal candidato fra inglese, francese o spagnolo nonché la conoscenza delle principali applicazioni informatiche (word, excel, uso di posta elettronica, internet ecc.). Il colloquio concorrerà altresì ad approfondire la motivazione ed il potenziale del candidato in relazione alle competenze connesse al profilo professionale da ricoprire.

 Per tutti i dettagli del concorso, consultare la pagina dedicata sul sito del Comune di Bianzano.

Print Friendly